PRONOSTICI AGOSTO 2016:
Indovinati 141 su 178
Percentuale: 79,21%

PRONOSTICI da LUGLIO 2015 a MAGGIO 2016:

Indovinati: 649 su 899
Percentuale:
72,19%

22/06/17

Pagelle ITALIA UNDER 21: TuttoMercatoWeb ed Eurosport, mettetevi d'accordo

L'Italia ha perso contro la Repubblica Ceca per 3-1, subendo i 2 gol finali nel secondo tempo, praticamente dopo aver sbagliato una clamorosa occasione con Petagna che non ha proprio il feeling col gol. Peccato!

Ma vediamo le pagelle.

TMW:
Donnarumma 5
Conti 5.5
Ferrari 6
Rugani 5.5
Calabria 5.5
Cataldi 6
Cerri s.v.
Grassi 5
Chiesa 6.5
Pellegrini 6.5
Bernardeschi 5.5
Gagliardini s.v.
Berardi 6.5
Petagna 5

Eurosport:
Donnarumma 5
Conti 5
Ferrari 4.5
Rugani 4.5
Calabria 4.5
Pellegrini 6
Cataldi 5
Cerri s.v.
Grassi 5
Chiesa 7
Bernardeschi 4
Gagliardini 5.5
Petagna 4
Berardi 6
Di Biagio 3

Avete notato anche voi che differenza la valutazione di Ferrari? Da una parte 6, con lodi (elegante, vince diversi contrasti), dall'altra 4.5 (è quattro categorie sotto rispetto Caldara, male in tutti i gol subiti).

19/06/17

Donnarumma in tribuna? Anche no!

Leggo di gente, tifosa del Milan, ma non solo, che vorrebbe che il club rossonero mandasse in tribuna per tutta la prossima stagione, il giovanissimo portiere Donnarumma.

Premesso che a me dei milionari frega un fico secco, mi viene spontaneo controbattere a questi fascisti illiberali che non sono altro, che Donnarumma è una persona, non un oggetto da lasciare in garage o in cantina. Lo dico perché ho letto alcuni commenti online, di gente che affermava che il Milan è proprietario di Donnarumma. Ma stiamo scherzando, o cosa? Il Milan detiene il cartellino, non può certo fargli fare qualunque cosa venga in mente ad un cinese della dirigenza o a Fassone o ad altri.

Donnarumma, molto semplicemente, non ha voluto rinnovare il suo contratto col Diavolo non per una questione economica, ma perché a quanto pare non ha creduto e non crede nel progetto. Se una grandissima squadra come il Real gli promette il posto da titolare, col "rischio" di vincere ogni anno Liga e Champions, beh, è normale rifiutare, visto che il nuovo corso rossonero è appena nato e non si hanno le giuste garanzie economiche e tecniche.

Donnarumma non ha quindi sbattuto la porta o offeso qualcuno. Non ha semplicemente prolungato un contratto, il quale comunque scadrà nel giugno 2018, dunque lui è totalmente disponibile, a quanto pare, a giocare ancora un anno in rossonero.

Se il Milan lo dovesse mai mandare in tribuna, vorrebbe dire commettere una chiara azione di MOBBING, la quale va contro lo statuto dei calciatori, contro la legge sul lavoro e quindi verrebbe sanzionato pesantemente.

I calciatori non sono oggetti, sono persone, sono lavoratori che hanno tutto il diritto di scegliere se rimanere o non rimanere a lungo con una certa società.

Donnarumma potrà andare in tribuna se non si impegnerà negli allenamenti, se insulterà lo staff tecnico/dirigenziale o se commetterà gravi e grandi errori nelle partite. Al momento è il titolare indiscusso, per cui mandarlo in tribuna significherebbe semplicemente fare del mobbing degradente.

Lo stesso vale per il caso Keita/Lazio, con Lolito non nuovo a questo genere di vili azioni, si pensi a Pandev nel 2010.

Quanto guadagna il Papu Gomez?

Il Papu Gomez è un grandissimo giocatore e, dato che viene associato ad alcuni grandi club, mi è sorta spontanea la domanda: ma quanto guadagna all'anno?

Secondo Panorama, "solo" 600 mila euro.

La qual cosa mi suona strana dato che è il giocatore più rappresentativo della Dea bergamasco e dato che ha avuto una, seppur breve, esperienza in Ucraina (prima della guerra civile).

Secondo Wikipedia, infatti, nel 2013 incassava la bellezza di 2 milioni di Euro.

Qualcuno sa dirmi quanto incassa oggi nel 2017? Grazie!

16/06/17

Calciomercato: Everton scatenato

L'Everton è scatenato: nel giro di poche ora ha speso più di 55 milioni per l'acquisto di due calciatori.

Sono arrivati infatti il 23enne portiere inglese Pickford dal retrocesso Sunderland, dove l'anno scorso ha subito 50 gol in 29 partite (ma ha appena parato un rigore nella partite d'esordio nell'Europeo Under 21 2017 in Polonia), e, soprattutto, il trequartista olandese Klaassen dall'Ajax, ottimo colpo visto il numero di gol e assist totalizzato nelle ultime due stagioni: 27 gol e 18 assist.

In uscita Arouna Koné (svincolato) e Cleverley, venduto al Watford per 9 milioni e 300 mila Euro.

Donnarumma non ha firmato: se ne va non certo per soldi

Se me l'avessero detto qualche settimana fa, non ci avrei creduto.

Ma poi, visto che la cosa andava per le lunghe, ho proprio pensato che non avrebbe firmato.

Questione di soldi?
Inizialmente pensavo di sì, in realtà se è vero che il Milan gli aveva offerto addirittura 5 milioni, doveva esserci dell'altro, anche perché rifiutando il rinnovo, Raiola avrebbe e ha rinunciato ad incassare la sua bella percentuale di un suo eventuale trasferimento (a meno che non venga venduto già ora ad una cospicua somma, cosa che può avvenire grazie alla sua giovanissima età, nonostante il contratto scada tra 1 anno eastto).

Probabilmente c'è dietro più una questione tecnica che economica: il Milan vuole davvero tornare grande o no? Forse a Donnarumma ciò non è apparso molto chiaro, e allora preferisce andare in un top club europeo come il Real Madrid che, guarda caso, cerca disperatamente un nuovo numero 1.

Attenzione anche a queste altre due cose:
1 - Donnarumma non milita nel Milan da sempre, ma solamente dal 2013.
2 - Nel 2013 stava per firmare per l'Inter, per poi cambiare idea (assieme alla famiglia, data l'età), senza dire nulla ai cugini nerazzurri e all'agente di mercato Martorelli che l'aveva scoperto a 10 anni.