Gioca e Vinci con Betfair

13/04/18

Incommentabile Buffon

Ieri sera la Juventus, al Santiago Bernabeu, ha fatto una grande partita compiendo quasi un'impresa epica, ovvero rimontare lo svantaggio di 3 gol e addirittura passare il turno senza dover andare ai supplementari più eventuali rigori.

Ha giocato davvero bene, con ben pochi cali. Non mi sarei mai immaginato una partita simile, viste alcune recenti défaillance e assenze (Dybala, Bernardeschi, Cuadrado, in panchina, ecc.). Invece così è stato, complice anche una difesa madridista non all'altezza della situazione e con l'importantissimo (e odioso all'ennesima potenza!) Sergio Ramos squalificato, ma complice anche un Ronaldo in versione normale, quasi banale coi suoi tiretti che non hanno praticamente mai impensierito Buffon.

E veniamo a Buffon: si è lamentato molto per il rigore concesso al Real al 93', dicendo che l'arbitro avrebbe dovuto vedere la partita dell'andata, tenere conto del risultato, del minuto, del blasone di ambo le squadre (beh, in Europa, se mi permettete, il Real è almeno 2 spanne sopra i bianconeri se non di più!) e affermando addirittura che al posto del cuore ha un bidone della spazzatura.
Parole veramente esagerate, dettate da una grande rabbia e da una grande frustazione, poiché sa benissimo che al 90% il prossimo anno lui non sarà più lì a giocarsi la Coppa dei Campioni. Ma sono parole da condannare, anche perché nessun arbitro deve lavorare col 'cuore', ovvero non deve mostrare alcuna empatia verso i due contendenti, ma deve essere sempre freddo ed imparziale. Se per l'arbitro il rigore c'era, era netto, perché mai avrebbe dovuto tirare fuori questo benedetto cuore?

La Juventus, e come lei ogni altra squadra, ha per caso chiesto mai il cuore ai vari arbirtri intenti a sfavorire le rivali? No! Nel 1998 la Juventus disse qualcosa contro Iuliano e la decisione dell'arbitro Ceccarini? No! Qualche anno fa Buffon disse qualcosa del gol ingiustamente annullato a Muntari (Milan?) No! Anzi, osò addiritura dire che anche se si fosse accorto della validità del gol, lui non l'avrebbe mai detto all'arbitro. Complimenti per la sportività!

E se l'unica cosa che conta è vincere, questo deve valere anche per gli altri, quindi ben venga un rigore allo scadere al Real. Buffon se la doveva e deve prendere solamente con Benatia che cinge e scalcia Lucas Vasquez. Se l'arbitro, posto dietro di loro, vede un difensore alzare la gamba verso il petto dell'attaccante, è normale che fischi.

Nessun commento: