Questo blog utilizza solo strumenti di Google, non sono presenti software, app, plugin o altro di fornitori terzi.

This blog uses only Google tools, there are no software, apps, plugins or other things of third-party providers.

28/01/18

Per il Monaco, Pellegri è un investimento

Molti, e tra questi mi ci infilo pure io, dicono che 25 per un 16enne che ha disputato 5 partite in Serie A sono un filino tanti.

Però di Pellegri se ne parla tanto, d'altronde è l'esordiente più giovane di sempre ed ha buone qualità e ottime prospettive.

Con le cifre che corrono in questi ultimi anni, si può ben dire che si tratti di un investimento, perché il Monaco tra 3 o 4 anni potrà venderlo magari a 50 o 60 milioni.

E poi, diciamo la verità, per l'AS Monaco i soldi non sono un problema.
Non tanto perché riside nel Principato di Monaco o perché di proprietà di un magnate russo o per via del marketing e dei diritti televisivi, quanto per le sue cessioni recenti.

La scorsa estate il Monaco ha incassato 199 milioni e 500 mila Euro, spendendone 'soltanto' 127, compreso il recente acquisto della punta genovese.
Deve sicuramente dire grazie alle squadre inglesi, dato che il Manchester City gli ha versato 107.5 milioni, il Chelsea 40 e il Southampton 22.

A questi, vanno aggiunti i 180 milioni di Euro derivanti dalla cessione di Mbappé al PSG (145 fissi + 35 bonus), adesso agli arabo-parigini formalmente soltanto in prestito.

Nessun commento: