Gioca e Vinci con Betfair

25/06/16

ITALIA - SPAGNA, chi è la migliore?

Cari amici, tra due giorni ci sarà la partitona tra Italia e Spagna valida per gli Ottavi di finale di Euro 2016!

Vediamo, dunque, come sono arrivate fin qui queste due gloriose squadre.

Partiamo, ovviamente, dalla nostra Italia:

BELGIO - ITALIA 0-2 (13 giugno)
Vittoria degli azzurri con 1 gol per tempo, prima Giaccherini e alla fine Pellè.
Più possesso per i rossi, in ambo i tempi, più tiri in generale, ma soltanto 2 in porta per i nostri avversari.
Il "re" dei tiri è stato proprio Pellè con 5 conclusioni, ma solo 2 hanno centrato la porta.
Seguono diversi belgi, ma tutti molto imprecisi, con 3 tiri.
Gli unici altri italiani che si sono distinti sono stati Giaccherini ed Eder. Per Immobile pochi minuti e comunque 1 tiro.
La vittoria, l'abbiamo visto tutta, è stata meritata, ma queste stats ci mostrano qualche mancanza.

ITALIA - SVEZIA 1-0 (17 giugno)
Il nostro gol è arrivato soltanto verso il finale grazie ad una "invenzione" di Eder che ha ricordato il gol di Baggio contro la Bulgaria nel 1994 (anche se non s'è smarcato inizialmente nella stessa maniera e anche se ha tirato di collo anzichè di interno).
Stats impietose per ambo le squadre: possesso palla a favore dei gialloblu nel PT e a favore degli azzurri nel secondo.
Tiri 8 vs 4, ma solo 3 vs 0 in porta (nel PT solo 1 tiro in porta per l'Italia)!
Numero di passaggi uguale. L'Italia non è riuscita ad orchestra comodamente.
Chi ha tirato di più è stato Parolo, Eder (1 in porta, 1 gol), Candreva (1 in porta) ed Ibra con 2 tiri a testa. Ben poca roba!
Partita brutta e risultato deludente.


ITALIA - IRLANDA 0-1 (22 giugno)
Anche in questo caso la partita è stata decisa da un gol realizzato quasi all'ultimo, da Brady per la precisione.
Veniamo alle stats: più possesso sempre a favore dell'Italia, ma di poco, ma soprattutto molti più tiri per i verdi: 5 vs 12, di cui 1 vs 4 in porta! Statistiche veramente impietose per la nostra nazionale che nel ST, pur attaccando di più, ha subito ben 9 tiri. Irlanda veramente determinata anche se priva di qualità.
Guardate quest'altra statistica del ST: 204 passaggi tentati dagli azzurri contro 132 dai verdi. Risultato? 174 riusciti vs 115. Questo dato la dice lunga sulla nostra "qualità"..
Gli unici giocatori a totalizzare la miseria di 2 tiri son stati Duffy, Hendrick, Brady e McGeady.
Insigne, entrato tardi (ma perchè?), ha preso un clamoro palo, seppur esterno.
Risultato giusto, oserei dire.

E ora veniamo alla Spagna!

SPAGNA - REP. CECA 1-0 (13 giugno)
Rossi deludenti: gol di Piquè sul finire, grazie al solito Iniesta.
Tanto possesso in stile Barca, 67% (630 passaggi riusciti vs 180!), ma solo 5 tiri in porta.
Morata 4 tiri, di cui 2 in porta. Poca qualità per i cechi, ma Spagna alquanto deludente.

SPAGNA - TURCHIA 3-0 (17 giugno)
Morata si vendica degli errori della prima partita e qui realizza una doppietta!
Turchi scandalosi: solo 8 tiri e solo 4 hanno impensierito il portiere avversario.
La Spagna cala un po' nel ST in quanto a possesso e tiri, ma il numero di passaggi riusciti è sempre elevato.
Ovviamente i giocatori più pericolosi son tutti spagnoli: Morata, David Silva, Piquè e Nolito.

CROAZIA - SPAGNA 2-1 (21 giugno)
Risultato incredibile: segna subito Morata, ma a fine PT pareggia Kalinic su ottimo assist di Perisic, per poi segnare proprio lui, l'interista, all'87° con un gran tiro!
Solo 40% di possesso per i croati e solo 245 passaggi completati contro i 615 dei rivali iberici!
Tiri, però, pressocchè uguali dal punto di vista della quantità: 13 vs 15 e 4 vs 3 in porta, anche se c'è stato un calo da parte dei "padroni di casa" nel ST: 37% di possesso e solo 4 tiri.
Così come Piquè è stato pericoloso nei precedenti due match, in questo è un altro difensore a distinguersi con ben 4 conclusioni, ovvero Sergio Ramos.

Pronostico? Fate voi!

Nessun commento: