Gioca e Vinci con Betfair

24/04/16

Il 5° scudo si avvicina

Incredibile partita quella di questa sera tra Fiorentina-Juventus, partita che ha praticamente sancito la vittoria del 34° scudetto della Vecchia Signora (non venitemi a dire che in realtà sono 32, perchè Calciopoli è stata la più grande farsa di sempre nel calcio: è infatti venuto fuori un calcolo secondo cui la Juventus avrebbe ottenuto meno punti quando nelle sue partite ad arbitrare c'è un "fischietto" considerato dall'accusa suo amico, ma vabbè storie vecchie e insulse, la Juventus aveva la rosa più forte di tutte e per questo vinceva).

Come al solito la Juventus parte col freno a mano a tirato, la Fiorentina giostra bene, come sempre tanto possesso palla. Incredibile, Bernardeschi tutto solo davanti a Buffon, anche grazie ad un lancio sbagliato di Rugani, segna ma.. che succede? L'arbitro annulla per fuorigioco che invece non c'era!!!
Neanche farlo apposta, ecco che dopo pochi minuti Mandzukic la butta dentro di sinistro al volo su assist di testa in area di Pogba. Gran gol davvero!
Ad un certo punto, nel secondo tempo, riecco tornare un po' d'azione. La Fiorentina pareggia, ma soltanto all'81° con Kalinic (tornato finalmente al gol, questo è il 12° in A), grazie ad un erroraccio di Bonucci. Tiro ben angolato. Lo Scudetto si allontana un po'.
Nella Juve però esce Dybala ed entra Morata, lo spagnolo impiega circa 2 minuti per far capire che i bianconeri vogliono vincere: angolo, battuto molto lungo, Mandzukic di testa la mette in mezzo all'area, Evra prova a segnare, tiro ribattuto da Astori col pallone che finisce sul piede destro di Morata per il quale non è certo difficile segnare!

Ormai siamo agli sgoccioli, ma il furbo e sleale Kalinic riesce ad ottenere un rigore che non c'era per niente al mondo. Ma tanto il croato lo sbaglia grazie ad un super Buffon che oltre a parare il rigore, respinge anche il tiro ravvicinato di un altro gigliato, serrando in un millisecondo le ginocchia. Che giocatore! 38 anni e sentirne 18!!!
Tutto finito? Macchè. La Fiorentina è vogliosa.. cross, Kalinic tutto solo può buttarla in mezzo, ma prende male il tempo e la palla gli arriva in testa soltanto quando lui ormai sta atterrando, così anzichè impattare bene con la fronte, la spizzica male e sale in alto toccando la traversa!

Grandi festeggiamenti dei bianconeri a cui ormai basta un pareggio del Napoli per scendere in piazza a festeggiare lo storico 5° scudetto di fila, la qual cosa non accade da 80 anni!!!

Sicuramente, però, questa partita doveva finire in pareggio.

Nessun commento: