10/01/16

Samp - Juve 1-2, che Cassano stupendamente stupido

Avrei voluto scrivere un post pieno zeppo di improperi verso quel losco figuro che prende il nome di Antonio Cassano, ma poi ho pensato che è meglio non scendere ai suoi livelli, perciò lo definismo semplicemente "stupendamente stupido", tanto ormai sappiamo da più di 10 anni di che pasta è fatto.

Stupendamente perché come tocca il pallone lui non c'è nessuno e da questo punto di vista secondo me supera anche il suo amico Totti e di parecchio.
Ma stupido, e all'ennesima potenza, perché non può lamentarsi con l'arbitro per aver concessi netti falli commessi dai suoi compagni, poi piagnucolare toccandosi uno stinco per un tocco di Dybala compiuto tra l'altro con una mano (simulazione?) e, infine, lamentarsi non solo contro l'arbitro ma anche contro la panchina della Juventus dopo che Moisander ha scaraventato Zaza a terra, fregandosene completamente del pallone.

Capisco voler tirare l'acqua al proprio mulino, ma a tutto c'è un limite, specie se di mezzo ci sono falli così gravi.

Sampdoria, bella squadra di fabbri!
Ah, per la cronaca Eder non s'è proprio visto.

Quasi quasi continua la mia predica anti-stupidi scrivendo due righe su Roberto Mancini che è infuriato per l'arbitro di Inter-Sassuolo 0-1, reo di non avere espulso Berardi, giocatore che ha poi realizzato il rigore della vittoria degli emiliani. Magari questa espulsione ci stava, ma possibile che si abbia la memoria corta? Intendo con ciò dire che Mancini dovrebbe stare zitto pensando agli aiuti avuti durante Empoli-Inter 0-1.

Per fortuna ci pensa Sorrentino, il veterano portiere del Palermo, a rimettermi in pace col mondo del pallone (gonfiato):
"Io sono il capitano di questa squadra. Alcuni di questi ragazzi potrebbero essere figli miei - spiega Sorrentino -, e non permetto a nessuno di toccare l'integrità morale e la professionalità di questa squadra. Chiunque l'abbia fatto si deve scontrare contro di me. Se siamo quintultimi significa che siamo giocatori da quintultimo posto. Preferisco sentirmi dire che sono scarso, ma non posso essere accusato di scarso impegno. Mi sono permesso di metterci la faccia e di reagire come ho fatto ieri perché con Iachini e Ballardini abbiamo dato il 101%"

Nessun commento: